Tassa di sbarco a Venezia per entrare in città

Bollini colorati per la tassa di sbarco: quattro fasce di prezzo per entrare a Venezia.
Dalle indiscrezioni delle ultime ore sembra che a Ca' Farsetti stiano mettendo a punto il sistema di applicazione della nuova tassa di sbarco per chi entra a Venezia. Si fa strada il metodo dei bollini di quattro colori, sul modello di quanto avviene già nel sistema comunale online che indica le previsioni di afflusso di giorno in giorno: da verde (giornate di afflusso scarso) a nero, ovvero quando la città è "full", con tariffe che variano da 3 fino a 10 euro.

Queste indiscrezioni - riportate dall'Ansa - sul regolamento per il contributo di sbarco, misura prevista appositamente per Venezia nella legge di bilancio.
Le fasce di prezzo dovrebbero variare quindi a seconda dei periodi dell'anno e degli eventi più popolari: 3 euro per i giorni da bollino verde, 6 per il bianco, 8 per il rosso e 10 euro nei giorni da bollino nero.L'anno scorso le giornate estive da bollino nero sono state una decina.
La tassa di sbarco è prevista per tutti i turisti che vogliono recarsi con la proria vettura a Venezia mentre per chi parcheggia la propria vettura a Mestre non sarà applicata nessuna tassa. Potrà poi raggiungere il centro di Venezia in comodità con i mezzi pubblici.